.
.

Domande e risposte

Benvenuto nella sezione "Domande & Risposte".

 

 

 

In questa sezione troverai risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste da chi si affaccia al mondo della sabbiatura.

Se non dovessi trovare le risposte che cerchi e pensi che la domanda possa aiutare altri come te, puoi inviarcela attraverso il nostro modulo contatti. ti risponderemo personalmente e inseriremo la tua domanda all'interno di questa pagina.

Buona lettura.

 

 


DOMANDE SULLA STRUMENTAZIONE


Da che cosa dipende il consumo d’aria della sabbiatrice ?

Quanto incide la potenza del compressore per utilizzare al meglio la sabbiatrice ?

Posso utilizzare sabbia di mare o di fiume ?

Che differenza c’è tra sabbiatura a getto libero e sabbiatura a recupero?

C’è differenza tra una sabbiatrice a depressione ed una a pressione?

Che differenza c’è tra una pallinatrice e sabbiatrice?

Si puo’ comandare la partenza e l’arresto della sabbiatrice a 30 metri di distanza?

Come si riesce a stabilire il consumo orario di abrasivo di una sabbiatrice ?


 

DOMANDE SULLA SICUREZZA


Che tipo di protezione deve adottare l’operatore per sabbiare?

la sabbiatura è inquinante?

Esiste una sabbiatura ecologica?

Esiste un sistema di sabbiatura che non produca polvere sul posto di lavoro?



DOMANDE SULLA TECNICA DELLA SABBIATURA


Con una sabbiatrice si possono effettuare interventi di restauro conservativo?

È possibile trattare metalli, lamiere, senza rovinare la superficie?

A che distanza si deve rimanere dalla superficie da trattare?

Quali sono i principali abrasivi che si utilizzano con una sabbiatrice?

 




RISPOSTE SULLA STRUMENTAZIONE



    Da che cosa dipende il consumo d’aria della sabbiatrice ?
    Il consumo della sabbiatrice dipende esclusivamente da due fattori, il diametro dell’ugello e la pressione di esercizio della sabbiatrice.

    CONSUMO D'ARIA ALL'UGELLO LITRI/MINUTI
    UGELLO 4 BAR 5 BAR 6 BAR 7 BAR 8 BAR
    2.5 mm 255 281 305 327 348
    SABIX STANDARD 3.0 mm 368 406 440 472 502
    3.5 mm 502 553 600 644 684
    4.0 mm 657 725 786 843 896
    4.5 mm 835 920 998 1070 1137
    5.0 mm 1036 1141 1237 1326 1409
    5.5 mm 1262 1390 1506 1614 1714
    6.0 mm 1516 1669 1807 1936 2055
    6.5 mm 1803 1982 2145 2296 2437



    Quanto incide la potenza del compressore per utilizzare al meglio la sabbiatrice ?
    Sicuramente la potenza del compressore (espressa in HP / KW)  è l’aspetto piu’ determinante nell’uso di una sabbiatrice , senza l’adeguata portata d’aria non è possibile ottenere risultati ; si deve considerare che ogni HP sviluppa c.ca 100 lt/min di aria resa.

    Posso utilizzare sabbia di mare o di fiume ?
    L’utilizzo di sabbie di recupero è sconveniente per diversi motivi , bassa resistenza all’impatto quindi poca “produttività”, elevata polverosita’ ed un impatto ambientale invasivo.


    Che differenza c’è tra sabbiatura a getto libero e sabbiatura a recupero?
    Le sabbiatrici a getto libero intervengono sulla superficie da trattare , disperdendo l’abrasivo utilizzato direttamente  in ambiente;  al contrario le sabbiatrici a recupero , solitamente composte da una cabina o camera di sabbiatura, permettono di recuperare l’abrasivo utilizzato separandolo dalle polveri di scarto.



    C’è differenza tra una sabbiatrice a depressione ed una a pressione?
    La differenza è sostanziale: il sistema a depressione detto anche in aspirazione , sfrutta il principio Venturi che permette alla sabbia di essere aspirata da un contenitore e miscelata ad aria compressa ( esempio Aspire Blaster) . Il sistema in pressione al contrario spinge verso il basso aria ed abrasivo e proietta la miscela di questi componenti in un'unica soluzione e il getto risulta di gran lunga più potente rispetto al sistema venturi (esempio SABIX, Pressure Blaster).
    Nella nostra sezione SABBIATRICI trovi suddivisi i nostri impianti secondo queste ed altre specifiche


Che differenza c’è tra una pallinatrice e sabbiatrice?
Differisce unicamente la tipologia di inerte (materiale abrasivo) che si inserisce all’interno della macchina. Per pallinatura s’intende un trattamento attraverso microsfere di vetro, di ceramica,d’acciaio…; per sabbiatura un trattamento con abrasivi angolosi (sabbia, ossido di alluminio, garnet ecc).

Si puo’ comandare la partenza e l’arresto della sabbiatrice a 30 metri di distanza?
Gli attuali sistemi di comando a distanza FEVI permettono di utilizzare la sabbiatrice anche a distanze superiori ai 30 ML , garantendo tre operazioni principali , partenza,arresto e spurgo.


Come si riesce a stabilire il consumo orario di abrasivo di una sabbiatrice ?
Il consumo orario dipende da diversi fattori : Per fare un calcolo verosimile è necessario infatti conoscere il diametro dell’ugello, pressione di esercizio, tipologia di abrasivo, tipologia di superficie (laterizio, legno, metallo, pietra dura, marmo ecc), tipo di trattamento da effettuare (satinatura, finitura, incisione, ripristino, sverniciatura), si possono consumare da 10 kg/ ora e superare 200 kg/ ora.

 




RISPOSTE SULLA SICUREZZA

    Che tipo di protezione deve adottare l’operatore per sabbiare?
    Nel caso in cui si intervenga con sabbiatura a getto libero , l’operatore deve proteggere  tassativamente viso ,via respiratorie ed indossare una tuta di protezione
    Per quanto riguarda le operazioni di sabbiaura a recupero, sono sufficienti occhiali e cuffie di protezione .

    la sabbiatura è inquinante?
    La sabbiatura diventa inquinante se l’operatore si disinteressa del tipo di abrasivo da utilizzare e delle polveri sollevate durante le operazioni. La problematica principale è proprio dettata dal sollevamento delle polveri che possono essere abbattute a mezzo umidificazione o aeroidrosabbiatura; nel caso invece di sabbiatura a recupero questo problema non sussiste.

    Esiste una sabbiatura ecologica?
    Non esiste una vera e propria “ sabbiatura ecologica “ con questo termine s’intende in sostanza un processo a getto libero che rispetti l’ambiente , sia sotto l’aspetto delle tipologia di inerte utilizzato, sia dell’abbattimento delle polveri generate.


Esiste un sistema di sabbiatura che non produca polvere sul posto di lavoro?
Grazie ai sistemi di aeroidrosabbiatura e di umidificazione è possibile sabbiare in assenza di polveri, garantendo all’operatore di potere esercitare il trattamento in luoghi pubblici ,centri storici, ambienti cortilizi .





RISPOSTE SULLA TECNICA DELLA SABBIATURA

Con una sabbiatrice si possono effettuare interventi di restauro conservativo?
Ad oggi il processo della micro-sabbiatura trova nel restauro una tra le attivita’ principali,  è possibile riportare alle origini qualsiasi superficie, adottando granulometrie e tipologie di inerte appropriate , pressioni di esercizio calibrate, in relazione all’intervento.


È possibile trattare metalli, lamiere, senza rovinare la superficie?
Con l'uso delle microsfere di vetro, di ceramica, microsfere d’acciaio…si ottiene un trattamento che non altera la superficie ne crea rugosità, in sostanza è importante  utilizzare un abrasivo sferoidale che permetta di non asportare materiale.


A che distanza si deve rimanere dalla superficie da trattare?
Non esiste una distanza fissa da mantenere dalla superficie da trattare, questa dipende da diversi fattori :
    • Tipo di materiale da trattare
    • Tipo di risultato da ottenere
    • Tipo di inerte
    • Pressione di esercizio della sabbiatrice
    • Diametro dell’ugello

    Esempio pratico:
    Sabix (sabbiatrice a pressione a getto libero), ugello
    diam 03 mm ,
    pressione 04 bar ,
    abrasivo minerale garnet ,
    ripristino mattoni a “faccia vista”
    distanza indicativa 10 cm

.


Quali sono i principali abrasivi che si utilizzano con una sabbiatrice?
I principali inerti sono i seguenti ed ognuno ha una una funzione differente

corindone,
graniglia metallica,

garnet,
quarzite,
microsfere di vetro,
microsfere d’acciaio,
microsfere di ceramica ,
granuli vegetali,
granuli di plastica ,
tutolo di mais



 

DOMANDE e RISPOSTE

Qui puoi leggere alcune risposte alle
domande più comuni sul mondo
della sabbiatura.


 

FEVI Channel

Il nuovo canale video di formazione gratuita per conoscere meglio il mondo delle sabbiatrici

 

 

CONTATTACI CON FEVILIVE

Servizio tecnico commerciale tramite webcam per vedere e conoscere le nostre sabbiatrici

Scorciatoie

Utilità

 

Sito in altre lingue

 

Seguici sui nostri canali social
seguici su Facebook Iscriviti al canale FEVI su Youtube

 

 


.

.
 

Copyright 2000 - 2015 © Fe.Vi. SRL unipersonale P.IVA 02452730340